MEDSTER 2000®
MAGGIORI INFORMAZIONI
CONTATTI

 

 

 

 

EFFICACIA

 

 

Per proteggere dal rischio infettivo, MEDSTER 2000®, utilizza le più avanzate conoscenze di chimica, unitamente a continue verifiche in vitro ed in vivo, con la collaborazione e sorveglianza di Istituti Universitari, Strutture Ospedaliere ed Enti Ministeriali. La principale garanzia contro il rischio infettivo viene dalla liberazione controllata di stabili livelli di acido peracetico che restano attivi per oltre una settimana. MEDSTER 2000®, in ciò, si distingue nettamente da prodotti analoghi, che hanno una emivita di alcune ore. Tale caratteristica, certificata lotto per lotto dall' Università di Firenze, oltre a rendere il prodotto unico ed insostituibile, fa comprendere il vero motivo per cui MEDSTER 2000® è efficace anche contro consorzi microbici, attualmente inattaccabili da comuni antibiotici e disinfettanti. MEDSTER 2000® svolge azioni antimicrobiche ad ampio spettro contro virus, batteri, micobatteri, funghi e spore con attività di cleaning e killing anche in presenza di materiale organico. Tali caratteristiche lo rendono fondamentale nella lotta alla diffusione delle infezioni ospedaliere da patogeni pericolosi per la salute di pazienti ed operatori. È particolarmente indicato nella lotta contro batteri emergenti caratterizzati da alta resistenza come MRSA e Pseudomonas aeruginosa e contro gli agenti virali facilmente trasmissibili attraverso i liquidi biologici come HBV, HCV, HIV. MEDSTER 2000® distrugge fisicamente l' esosporio, le membrane cellulari e tutte le strutture microbiche (compreso DNA o RNA) neutralizza tutti i sistemi di difesa microbica, compresa la produzione di materiale esopolisaccaridico (biofilm) o di enzimi come le catalasi. MEDSTER 2000® è stato formulato per agire efficacemente anche in presenza di sostanze interferenti come materiale organico (bioburden), ioni metallici (ferro, manganese ecc.) o acque dure.
A completamento dell' azione di cleaning e di killing, MEDSTER 2000® rilascia un' equilibrata presenza di principi batteriostatici, ad ulteriore protezione e difesa delle superfici trattate.

ATTIVITÀ BATTERICIDA

EN13727:2003 su Pseudomonas aeruginosa, Staphylococcus aureus, Enterococcus hirae (San Raffaele - Milano):
Battericida in 1 minuto alle diluizioni 1% e 0,5%, condizioni di sporco.

EN14561:2006 su Pseudomonas aeruginosa (San Raffaele - Milano):
Battericida in 1 minuto alle diluizioni 1% e 0,5%, in condizioni di sporco e di pulito.

European Standard 1276 (dopo 7 giorni dalla solubilizzazione) su Staphylococcus Aureus (CTP-LAB):
Azzeramento completo delle colonie in 10 minuti, alla diluizione 0,5%.

European Standard 1276 (dopo 1 mese dalla solubilizzazione) su Staphylococcus Aureus e Pseudomonas Aeruginosa:
Azzeramento completo delle colonie in 10 minuti di contatto, alla diluizione 0,5%.

European Standard 1276 su Escherichia coli (CTP-LAB):
Battericida dopo 30 minuti di contatto alle diluizioni 0,2% e 0,02%.

ATTIVITÀ FUNGICIDA

European Standard EN13624:2003 su Candida Albicans e Aspergillus Niger (San Raffaele - Milano):
Fungicida in 1 minuto, alle diluizioni 1% e 0,5%, in condizioni di sporco e di pulito.

European Standard EN14562:2006) su Candida Albicans e Aspergillus Niger (S.Raffaele - Milano):
Fungicida in 1 minuto, alla diluizione 1%, in condizioni di sporco e di pulito.

European Standard EN1650 (dopo 1 settimana dalla solubilizzazione) su Candida Albicans (CTP-LAB):
Azzeramento completo delle colonie in 10 minuti di contatto, alla diluizione 0,5%;

European Standard EN1650 (dopo 1 mese dalla solubilizzazione) su Candida Albicans (CTP-LAB):
Azzeramento completo delle colonie in 10 minuti di contatto, alla diluizione 0,5%.

ATTIVITÀ MICOBATTERICIDA

European Standard EN14348:2005 su Mycobacterium terrae e Mycobacterium Avium (S.Raffaele - Milano):
Micobattericida in 1 minuto di contatto, alla diluizione 1% e 0,5%, condizione di sporco e pulito.

AFNOR, FT72-190;1988 su Mycobacterium terrae (S.Raffaele - Milano):
Micobattericida in 1 minuto alle diluizioni 1% e 0,5%.

ATTIVITÀ VIRUCIDA

European Standard EN14476:2005 su Poliovirus 1 e Adenovirus 5 (S.Raffaele - Milano):
Virucida in 1 minuto alle diluizioni 1% e 0,5%, in condizioni di sporco e di pulito;

AFNOR e DVV - Sperimentazione infettività HBV su linea cellulare differenziata (San Raffaele - Milano):
Virucida in 1 minuto alla diluizione di 0,5% e 1%.

Sperimentazione infettività HCV mediante binding virale ( S. Raffaele - Milano):
Virucida dopo 1 minuto, alle diluizioni 0,5% e 1%.

Sperimentazione infettività HIV mediante dosaggio RNA virale (S.Raffaele - Milano):
Virucida dopo 1 minuto, alle diluizioni 0,5% e 1%.

ATTIVITÀ SPORICIDA

European Standard EN13704 su spore di Bacillus subtilis (S. Raffaele - Milano):
Sporicida in 1 minuto alla diluizione 1%.

AFNOR, FT72-190;1988 su spore di Bacillus subtilis (S.Raffaele - Milano):
Sporicida in 1 minuto alla diluizione 1% e 0,5%.

European Standard 13704 (dopo 24 ore dalla solubilizzazione) su spore di Bacillus subtilis (CTP-LAB):
Azzeramento completo delle spore dopo 30 minuti di contatto alla diluizione 0,5%.

European Standard 13704 (dopo 6 giorni dalla solubilizzazione) su spore di Bacillus subtilis (CTP-LAB):
Azzeramento completo delle spore dopo 5 minuti di contatto alla diluizione 1%.

Validazione attività sterilizzante dopo 7 giorni (CTP-LAB):
MEDSTER 2000® è sterilizzante a freddo poichè abbatte di oltre 6 log le spore di Bacillus subtilis.

 

 

IL RISCHIO PER LE ATTREZZATURE

 

 

Molti prodotti disinfettanti, ivi compresi il cloro e alcuni prodotti a base di acido peracetico, sono pericolosi per alcune strumentazioni delicate ( fibroscopi , circuiti idraulici di riuniti dentali, frese..), a causa del loro effetto corrosivo e del loro contenuto in coloranti che alterano la stessa funzionalità delle apparecchiature. MEDSTER 2000® non ha alcun colorante ed ha superato, in oltre 6 anni, tutte le prove di corrosività. Il Dipartimento di Farmacia dell'Università degli Studi di Firenze ha certificato la assoluta mancanza di danni alle strumentazioni con prove di esposizione prolungate e precisi dati di laboratorio. I livelli di acqua ossigenata , in soluzioni 1% di MEDSTER 2000, non superano mai i 600 ppm ( concentrazione di assoluta sicurezza), grazie al sofisticato controllo delle reazioni chimiche presenti . Tale ulteriore caratteristica, verificata dallo stesso Dipartimento in oltre 100 sperimentazioni, differenzia MEDSTER 2000® da altri sistemi a base di acido peracetico, e lo rende sicuro per la protezione di costose apparecchiature.

 

 

IL RISCHIO TOSSICOLOGICO

 

 

Il rischio tossicologico, tipico di aldeidi , cloro e altri prodotti a basso pH , frequentemente presente nei vecchi processi di disinfezione e sterilizzazione, con l'avvento di MEDSTER 2000® è stato azzerato. Lunghe sperimentazioni presso l'Universitˆ di Firenze, su cute, mucose, congiuntiva, funzione renale ed epatica, globuli rossi, piastrine, neutrofili, linfociti, monociti, eosinofili ed altri parametri ematici hanno documentato lĠassenza di qualsiasi danno tossicologico alla soluzione 1%, per applicazione diretta e per aerosol ambientale.

 

 

IL RISCHIO PER L'AMBIENTE

 

 

Il rischio per l'ambiente di lavoro (sviluppo di VOCs o altre sostanze irritanti) e la tutela ecologica dell'ambiente esterno e delle falde acquifere è stato accuratamente studiato ed approfondito. La soluzione di MEDSTER 2000®, una volta utilizzata, si trasforma in acqua e piccole quantità di acido acetico. Tali caratteristiche positive sono state certificate da Istituti Universitari e riconosciuti dagli organi di controllo del Ministero del Lavoro come sicuri per la tutela della salute e dell'ambiente.

 

 

IL RISCHIO MEDICO-LEGALE

 

 

Le segnalazioni di responsabilità medico-legali sono in aumento , oggetto di aumentata sorveglianza degli organi preposti e, purtroppo, in alcuni casi, occasioni per la richiesta di onerosi risarcimenti. Il semplicistico miraggio di due o tre lavaggi in più, offerti come vantaggi inesistenti di questo o quel prodotto, o la minore o maggiore economicità, non può diventare criterio di scelta e si può trasformare in un concreto rischio biologico. MEDSTER 2000® ha scelto la via della responsabilità e dell'etica ed ha richiesto, dopo approfondite consulenze di Istituti Universitari, la validazione dell'ISPESL.

 

 

COME SI USA

 

 

Decontaminazione/Disinfezione - Sol. 0,1% (1 bustina 10g in 10 litri d'acqua): Solubilizzare 1 bustina da 10g in 10 litri d'acqua fino al raggiungimento di una soluzione chiara. La soluzione ottenuta se ben conservata resta attiva per 7 giorni. Immergere gli strumenti o nebulizzare il prodotto sulle superfici da trattare e lasciare agire per almeno 5-10 minuti.
Sterilizzazione/disinfezione di alto livello - Sol. 1% (1 bustina da 10g in 1 litro d'acqua):
Gli strumenti ed i circuiti devono essere sottoposti a decontaminazione e detersione preliminare (esempio MEDSTER 0,1%) come previsto dalle linee guida per la prevenzione delle infezioni ospedaliere. Solubilizzare 1 bustina da 10g in 1 litro d'acqua fino al raggiungimento di una soluzione chiara. La soluzione ottenuta, se ben conservata, resta attiva per 7 giorni. Immergere gli strumenti già decontaminati e detersi e lasciare agire per 20 minuti.

 

 

CONFEZIONAMENTO

 

 

MEDSTER 2000® è confezionato in pratiche buste monodose sottovuoto da 10g o 100g per garantire precisione e semplicità nella preparazione delle soluzioni, evitando sprechi di prodotto o pericoli di sottodosaggio. Le speciali confezioni monodose assicurano, inoltre, notevoli vantaggi logistici di trasporto e stoccaggio.

 

 

MEDSTER 2000

 

 

A differenza di altri sistemi peracetilici, grazie alla tecnologia a lento rilascio di principio attivo, ha una maggior efficacia nel tempo (1 settimana come sterilizzante a freddo - 1 mese come disinfettante), ha un profilo tossicologico ed una tollerabilità certificata, non causa danni e/o corrosione alla strumentazione, assicura precisione nei dosaggi ed è confezionato sottovuoto.
A differenza dei cloroattivi resta attivo in presenza di materiale organico, agisce in modo efficace sul biofilm, non rilascia sostanze irritanti, sensibilizzanti e tossiche per polmoni, congiuntive, cute. Non corrode, non decolora, non altera i materiali e le attrezzature.
A differenza dei fenoli e degli ammoni quaternari: non permette fenomeni di resistenza batterica e agisce su tutti i tipi di virus, batteri, micobatteri e spore attraverso la distruzione fisica di ogni loro struttura. Agisce anche in presenza di materiale organico, è efficace sul biofilm, è ecocompatibile.
A differenza della glutaraldeide agisce sul biofilm, sterilizza rapidamente, non provoca danni ad operatori, pazienti e ambiente.

 

 

Euro Trading S.r.l.   Tel +39 055 214565   Fax +39 055 210470